The Lego Movie: misure preventive

Con COLPEVOLISSIMO ritardo ho scoperto solo da pochi giorni l’esistenza (in cantiere per ora) di The Lego Movie, che in America uscirà il 7 febbraio 2014. Il progetto, a quanto sappiamo, ha radici che partono addirittura dal 200, anche se solo nel novembre 2011 è stato dato il via libera dalla Warner Bros.

La trama, vi chiederete voi. Sarà un cavolata pazzesca, direte voi. Lo sembra abbastanza, rispondo io: tale Emmet, omino lego ordinario come tanti, viene confuso per il Master Builder (non Master Blaster) che dovrà salvare l’universo. Assieme a lui un vecchio mistico, una attraente ragazza e Batman. Si, Batman, ma di Lego. Il tutto per sconfiggere il cattivo di turno: Lord Business. Il Signor Affari, che sembra una roba alla Lord Micidial di Rupert Sciamenna in Mario.

Ok, e fin qui siamo scettici (perlomeno io lo sono). Aggiungiamo la regia di Phil Lord e Chris Miller, che nel curriculum hanno alle spalle il mediocre Piovono Polpette (il cui sequel uscirà a settembre di quest’anno), ai quali si aggiunge Chris McKay, braccio destro di Seth Green e del suo “Robot Chicken” (se non lo conoscete siete brutte persone). E quest’ultima cosa mi regala un minimo di speranza.

Andiamo a chiudere con i doppiatori: il protagonista Emmet sarà Chris Pratt (“Everwood”, “Parks And Recreation” e soprattutto marito di Anna Faris), la bella ragazza sarà, a ragione, Elizabeth Banks (per tutti i fan di “Scrubs” resterà per sempre la dottoressa Kim Briggs), Will Arnett sarà Batman (da sbeffeggiare alla Christian Bale). mentre l’anziano e saggio mistico sarà Morgan Freeman (strano, non gli danno mai parti di questo tipo…).

E poi Will Ferrell farà il cattivissimo Lord Business. E questo film torno ad odiarlo già immediatamente.

Ah, c’è pure Liam Neeson, che fa il Poliziotto Cattivo (e purtroppo non Qui-Gon Jinn). E a proposito non aspettiamoci personaggi di Star Wars o della Marvel (in mano alla Disney), o del Signore degli Anelli

Resto scettico, ma non è detto che mattone su mattone non venga fuori un grande film…

the-lego-movie-2014

Annunci

Un pensiero su “The Lego Movie: misure preventive

  1. Pingback: COWABUNGA | Ci è piaciuto The Lego Movie?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...