Il “Crash” di Mario Kart 8

Posto il fatto che la conferenza di Nintendo all’E3 è ormai la stessa da parecchio tempo a questa parte, con gli stessi giochi presentati; posto che non sanno più che nomi dare ai Pokémon, essendo finiti i colori; posto che nel nuovo Super Smash Bros. i newcomers saranno Megaman (grazie) ed il “temibilissimo” Villager diAnimal Crossing, con l’assenza, con grande probabilità, di Sonic e Solid Snake; posto e dato per assodato tutto questo, ci rimaneva Mario Kart 8.

Ah, Mario Kart. Il Re del genere, il sovrano incontrastato dei kart game. Con la WiiU sempre più in crisi, le mie speranze di ritornare a sbeffeggiare i possessori di Playstation e XboX si ripongono tutte in questo capitolo. Ma per ora devo dire, purtroppo, che non va.

Fondamentalmente si riparte da Mario Kart 7 (esclusiva 3DS), con le macchine pronte a trasformarsi in deltaplani e sottomarini più l’eccezionale e innovativa, secondo il suo produttore Hidekki Konno, feature dell’antigravità.

tumblr_inline_mocetcBHMZ1qz4rgp

Kart magnetici, che possono correre in determinate zone della pista sulle pareti e addirittura a testa in giù, per il divertimento di tutti quelli che stavano male solo già a guidare sulla Pista Arcobaleno di Mario Kart Wii (esperienza allucinogena). Qualcosa però non torna.

Già, perché la mirabolante novità, su cui punta mamma Nintendo, non è una novità. Per chi divora i Kart Game (tipo il sottoscritto) non sarà difficile ripescare il mediocre Crash Nitro Kart, videogioco per Ps2 che quest’anno compie proprio 10 anni. Seguito “semiufficiale” di Crash Team Racing della Naughty Dog (unico reale competitor della serie MK), sviluppato dalla Vicarious Visions, ruotava parecchio attorno al concetto di kart Magnetico.

tumblr_inline_mocetvtthL1qz4rgp

E come si può facilmente vedere dalle immagini, l’idea è praticamente la stessa. Detto ciò sono il primo a sostenere che un gioco, anche per essere un capolavoro, non debba essere innovativo a tutti costi, ma basta che sia divertente (decide poi il mercato cosa lo è e cosa non).

GAMEPLAY DI MARIO KART 8

GAMEPLAY DI CRASH NITRO KART

Ma da Nintendo penso sia logico aspettarsi di più. Qualcosa di più di una “involontaria” scopiazzatura o di un Mario vestito da gattino (si, evito di approfondire il discorso Super Mario 3D World). Ma evidentemente le idee, iniziano a scarseggiare un po’ per tutti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...